ALAN FORD #633 – 2+2 UGUALE DUE

Cari lettori e non di Alan Ford, il nuovo numero in edicola del nostro fumetto preferito propone la prima vera resa dei conti tra Alan, Minuette e i loro sosia malvagi! Ma sarà veramente così?

Un Alan Ford da record!

Pochi, quasi nessuno, se ne sarà forse accorto ma questa nuova uscita stabilisce un record ineguagliato nei periodici a fumetti: il prezzo di copertina! L’ultimo aumento risale infatti a luglio 2011. Alan non subiva un aumento da dieci lunghi anni. Sfido chiunque a trovare un caso del genere nel panorama editoriale italiano.

Storcere il naso

Cinquanta centesimi di aumento, nonostante questo incredibile record di stabilità, faranno storcere il naso a molti lettori. Tuttavia stiamo vivendo un momento difficilissimo per l’economia non solo nazionale e per la reperibilità della carta. I disagi si moltiplicano ogni giorno. Pensate che, persino io, ho dovuto prendermi una scossa di pioggia appena uscito dall’edicola con la mia copia tra le mani.

Alan Ford – 633 “2+2 uguale due” © aventi diritto

Spine nel fianco

Da ormai diversi numeri, Nala Dorf e Bonnie sono diventati delle autentiche spine nel fianco di Alan e Minuette. Compaiono e scompaiono, spesso alternandosi ai titolari della testata. Ultimamente, la coppia di malandrini sembra occupare lo stesso spazio temporale dei due sposini. In questo numero le cose paiono evolvere verso uno strano epilogo. Leggere per credere!

Il gusto del nonsense

La terminologia nonsense ha in letteratura un significato ben preciso. Nasce nell’Ottocento e propone storie improbabili che giostrano a metà tra l’enigma e l’incredulità, sconfinando nello scherzo e nella sospensione della ragione. In questo, il nuovo corso di Alan è certamente unico e, anche per questo motivo, particolarmente prezioso. Max Bunker si diverte a giocare con il lettore e lo conduce sopra un sentiero che ha gli sbocchi più impensabili.

Il cast di questo numero

Raffaella Secchi, editore di Alan Ford, ce lo aveva anticipato e puntualmente eccolo qui: Superciuk prosegue i festeggiamenti per il suo cinquantennale assumendo un ruolo inedito e corposo nella storia ora in edicola. Oltre allo sbevazzone alcolico e ai già citati personaggi di copertina, il parterre dell’albo offre la presenza del Numero Uno, di Bob Rock, del tenente Roland e persino un fugace cameo di Burlesque!

Coppia di artisti e redazionali

In tutto ciò, la parte grafica dei leoni è affidata alla sempre più consolidata coppia Perucca/Bonardi. A quest’ultimo va riconosciuto il grosso e non indifferente merito di permettere a Dario Perucca un lavoro continuativo ai disegni e, di conseguenza, alle sceneggiature inedite che, in passato, latitavano.
In Max Dixit! ci immergiamo nella storia della letteratura e nei ricordi dei tempi d’oro del fumetto, quando le tirature superavano le centinaia di migliaia di copie: bei tempi!

Il prossimo mese…

Non anticipo nulla per non rovinare il piacere della lettura e della sorpresa. Ma il prossimo numero in uscita a marzo si aprirà con il rocambolesco colpo di scena avvenuto al termine del numero seicentotrentatre: un roboante espediente narrativo tipico del fumetto d’oltreoceano. Quale? Correte in edicola a comprarlo e lo scoprirete!

Alan Ford – 633 “2+2 uguale due” quarta di copertina © aventi diritto

Il mistero corre su un filo! Il noster semper voster Max Bunker, grande filosofo, non vuole sbilanciarsi e non ci anticipa un bel niente, di quale era parlerà?? Big Perruk è muto come un pesce, sob!

(Redazionale – da Alan Ford #631)

YouTuber me medesimo colui alla quale

Una piccola promo personale è l’invito a visionare QUI il breve trailer che illustra questo stesso blog! Un video di appena sessanta secondi che condensa lo spirito con il quale ho deciso di offrire articoli su Alan e Minu ai quattro gatti e quattro cani che passano da queste parti. Se poi miagolate o abbaiate fa lo stesso, eh!

Io ora ho da annà a giuocare uno scherzo al pizzicagnolo Peppino Scoreggia. Se leggemu!

Noblesse oblige!

Onofrio marchese Del Grillo

Ognuno co’ ‘a farina sua ce fa li gnocchi che je pare.
(Onofrio Del Grillo)

Un pensiero riguardo “ALAN FORD #633 – 2+2 UGUALE DUE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...